BOLDINI

Boldini

La BOLDINI SA si trova a Monticello, frazione che è situata tra il comune di Lumino e San Vittore (GR).

Geograficamente parlando, siamo comunque molto vicini al Ticino, prova ne è il termine del confine cantonale che si trova in mezzo ai nostri filari, a circa 20 passi dalla nostra cantina.

Abbiamo iniziato a vinificare nel 1983 in modo amatoriale, in seguito, anno per anno, la nostra produzione è sempre aumentata. Infatti nel 1988 abbiamo preso un’importante decisione; quella di continuare professionalmente, ampliando la cantina e costruendo nuovi vigneti.

Attualmente, la nostra ditta è ancora a conduzioni familiare, con una capienza di circa 600hl. Nonostante i 3 ettari di vigneti, in parte di nostra proprietà e in parte presi in affitto, non abbiamo abbastanza uva, quindi ci vediamo costretti ad acquistare altra uva da clienti fidati della zona.

 

Breve storia:

Eligio Boldini, postino di professione e figlio di Livio, noto viticoltore di Monticello GR, nel 1983, da appassionato dilettante, inizia a vinificare e visto che i suoi prodotti suscitano interesse e consensi nel 1988 decide di realizzare il suo sogno e di compiere finalmente il salto decisivo: passa al professionismo. Acquista vari terreni, impianta nuovi vigneti a Monticello e interviene anche in Dro Bass, vero giardino vignato in mezzo al bosco situato a 400 msm, luogo ideale per questo tipo di coltivazione che racchiude anche un piccolo rustico dal quale si gode una vista suggestiva sulla Bassa Mesolcina e il Bellinzonese e dove fioriscono anche ulivi, aranci, limoni e fichi d’india. La cantina viene ampliata e dotata di tutte le moderne attrezzature necessarie per una vinificazione di prima qualità. Prende pure contatto con i coltivatori della zona dai quali acquista vari tipi di uve dando principalmente importanza al Merlot e prende in affitto diversi vigneti da Lumino a Lostallo.
Oltre al Merlot molto apprezzati sono anche i vari assemblaggi che comprendono queste varietà: Cabernet sauvignon, Chardonnay, Pinot Grigio e Pinot Nero.

Grazie alla grande passione e alla perseveranza le competenze e i prodotti migliorano di pari passo. I vari studi, i corsi di viticoltura e vinificazione, la consulenza di esperti enologi, la condivisione di esperienze con gente del mestiere e naturalmente un’attenta attività sul campo portano presto al successo. Ecco poi esplodere un’altra passione: quella del distillatore. Nuovi e interessanti prodotti, delle vere primizie, vengono lanciati sul mercato e il nostro Ligio riceve l’appellativo di “Strion”: il mago di Monticello. Importante diventa quindi anche la produzione di grappe, liquori e distillati prodotti con albicocche, ciliegie, cotogne, erba iva, genziana, lamponi, pere, mele, limoni, mirtilli, fragole, noci, sorbo, corniolo, assenzio, ginepro …

La qualità dei prodotti è garantita da un alambicco dell’ultima generazione che viene installato nell’azienda e che grazie alla sua gestione centralizzata e computerizzata risponde ai più recenti ritrovati della tecnica.

La cantina, ma anche l’accogliente casa del Ligio situata in una posizione invidiabile e attorniata da vasti vigneti, diventano ben presto piacevoli punti di incontro dove l’ospite viene accolto dai coniugi Boldini calorosamente, con simpatia e allegria. Lì si possono incontrare persone di ogni estrazione sociale: i suoi amici viticoltori, i piccoli vinificatori dilettanti che accorrono per un aiuto o un consiglio, artisti, varie personalità della politica e dell’economia locale e nazionale, tutte persone che nel corso di questi anni hanno coltivato un rapporto di spontanea amicizia con la famiglia. Con tutti Eligio, costantemente aiutato dalla moglie Laila che condivide la stessa passione, discute dei suoi nuovi progetti o delle sue iniziative mentre presenta con orgoglio, tra una battuta spiritosa e un brindisi, i suoi eccellenti prodotti. Spesso, chi vuole fare un regalo ad un ospite offrendo qualcosa di tipico della Mesolcina pensa agli ottimi salumi o ai gustosi formaggi della valle, oppure va dal Ligio dove trova sempre qualcosa di speciale e originale così da riuscire, come si suol dire,“a sorprendere e fare bella figura”.